sabato 17 dicembre 2011

Sorry

Perdonate l'assenza ma sono giorni carichi di lavoro e a casa non sono giorni facili. Verranno tempi migliori. Devo decidermi ad attaccare sulla porta almeno la decorazione natalizia. Quest'anno il natale mi sarà, ho paura, ancora più indifferente del solito. Spero solo che Gesù bambino guardi in giù e mi dia una piccola mano. Mi basta anche un ditino. Ciao a tutte/e. Un bacino!

5 commenti:

  1. Ci sono, anche se lontana. Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. io ci sono, ti penso, non solo quando stendo con le mollette :D :***

    RispondiElimina
  3. Clio eccomi... un bacio ;**
    zorra

    RispondiElimina
  4. ciao care
    Purtroppo va malissimo. Mio padre è stato operato due volte in due giorni, la seconda volta con emergenza. Passo le notti in ospedale, torno a casa per lavarmi mangiare qualcosa e rientro in ospedale. E' così dal 22 dicembre. Dite una preghierina per me. Mi padre crede e penso che Gesù non sia affatto indifferente perchè il mio babbo è onesto e ha passato la vita a lavorare. Magari non si è interessato ai figli ma è un uomo onesto.

    RispondiElimina