mercoledì 22 ottobre 2008


Non discutere con un idiota: ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza.

32 commenti:

  1. Vero purtroppo...

    RispondiElimina
  2. Soprattutto sul posto di lavoro. Meglio lasciarli nel loro brodo primordiale, lontano da tutti e tutto.

    Rael

    RispondiElimina
  3. Già... ma fanno male.

    RispondiElimina
  4. Ho imparato nel tempo che assecondandoli sono meno "distruttivi". Forse. Sempre idioti rimangono, vero. Ma vanno visti sotto un altro aspetto. Fuori dalle loro mansioni lavorative quotidiane sono una nullità. Basta pensarci su appena un secondo.
    Smile.

    Rael

    RispondiElimina
  5. Troppo bella! e, Clio, ti rispondi da sola :)

    Che stai a discutere?? L'importante, è che le sue responsabilità non ricadano su di te. Il resto, avanza :)

    RispondiElimina
  6. ...come vi capisco...

    Andrea

    RispondiElimina
  7. domanda:

    quali sono le conseguenze el discutere con piu' idioti contemporaneamente?
    dove porta la sommatoria elle loro esperienze?
    Andrea

    RispondiElimina
  8. In effetti un'idiota andrebbe al massimo freddato con una battuta ironica che magari non capisce nemmeno lui (però... quanto mi fa piacere dire ad un'idiota ciò che penso di lui senza che nemmeno se ne accorge eheheh ^^). Un saluto

    RispondiElimina
  9. ciao Okki ben ritrovata :)

    RispondiElimina
  10. accorGA!!
    non accorGE!!

    RispondiElimina
  11. a parte il congiuntivo...
    ...un'idiota ciò che penso di lui ?
    no-no-no-no
    tutto sbagliato.
    si dice:
    un idiota ciò che penso di lui
    oppure
    un' idiota ciò che penso di lei
    coraggio, che se ci lavori un po' su riesci a mettere insieme un pensiero comprensibile.
    poi sul contenuto lavoriamo in seguito... per ora cominciamo con la grammatica, neh!

    RispondiElimina
  12. Non sono soliti produrmi in queste correzioni...
    ma se una si mette a fare la splendida che piglia in giro gli idioti che poveri loro,nemmeno se ne accorgono..deve essere inattaccabile.
    grazie dell'appoggio,anonimo
    Andrea

    RispondiElimina
  13. Per l'utente anonimo che immagino essere...
    Se proprio dobbiamo imparare a scrivere, digita bene anche "nel" e non "el" e "delle" e non "elle", visto che ti dobbiamo comprendere... Grazie e buona giornata

    Rael

    RispondiElimina
  14. Anonimi vari e Andrea vari:
    per me siete tutti fucilati non
    avete altro da fare nella vita?

    Non capisco perchè continuate a venire qua... siete come Taffazzi!

    RispondiElimina
  15. Mentre ascolto il veltroni/pensiero in diretta mi leggo il "bellissimo" post dell'antropologicamente superiore...
    Campioni del mondo di retorica........

    RispondiElimina
  16. nomanland
    non puoi smontare un discorso che definisci retorico con altrettanta retorica.
    sarebbe piu' opportuno provare a smontarlo.per esempio,potresti dimostrare che clio NON ospita commenti in cui mi hai minacciato...
    ma la vedo difficile
    Andrea

    RispondiElimina
  17. e chi lo vuole smentire!!! , confermo .
    io sono maschietto , non fascista ,lungi da me , sono pure ebreo.

    te assieme al'antropologicamente superiore avete solo le vostre argomentazioni , continuate a pontificare da dietro una tastiera in perfetto anonimato poi se qualcuno vi attacca perchè un pochino si incazza allora e' un violento fascista ....
    ancora..che palle!!!

    contenti voi....

    RispondiElimina
  18. Norm lascia perdere
    non serve a nulla...

    ne avrei di cose da raccontare ad Andrea e a Enzo... ma non sanno un beato nulla della mia vita e del mio passato.

    A che serve raccontare cose reali accadute... non lontano... ai miei genitori o ai miei nonni durante la seconda guerra mondiale e prima durante il famoso ventennio?
    A nulla.

    Potrei restarci male o sentirmi ferita quando mi danno della fascista man on è così perchè non sanno nulla di me, proprio niente.
    E voglio che continui così.

    RispondiElimina
  19. nomanland
    hai un concetto di maschietto che scade in quinta elementare.
    e hai fatto una figuraccia perchè hai abbaiato e poi ti sei dato,come quell'altro intrepido eroe che si chiama luka.
    se il discorso di enzo non lo puoi smentire e anzi lo confermi,significa che non è retorico.io ne condivido buona parte,esclusa l'etichetta di fascista.per questo sono d'accordo con te.
    ma non capisco il resto delle tue obiezioni:che altre argomentazioni dovrei avere oltre alle mie?
    in quale senso sarei piu' anonimo di te?
    che palle lo dovrei dire io...perchè chi ha dato della troia a sua madre pur di darmi del comunista sei stato tu
    Andrea

    RispondiElimina
  20. clio
    mi viene da citarti..
    che ne sai della mia vita e del mio passato per darmi del comunista?
    potrei restarci male,rimanere ferito,raccontarti tante cose della mia famiglia.
    non fermarti all'etichetta che ti ha appicicato enzo..vai oltre se solo ne sei capace.ma non credo
    Andrea

    RispondiElimina
  21. Non c'è come quando qualcuno mi dice di fare una cosa che faccio il contrario.
    Non ti ha attraversato l'anticamera del cervello che l'epiteto che ti ho dato è stato solo per difesa... perchè tu hai fatto male? Lo fai a me come hai fatto con altri e poi non ti si può dire nulla?

    RispondiElimina
  22. Ah
    Luka e Norm hanno risposto male ad un commento scritto male da te...
    Hanno difeso me... hai presente? Tipo gentleman di una volta. Ma ricordati hai cominciato tu. A casa mia è legittima difesa... :)

    RispondiElimina
  23. scusate signori, vedo conto ke non avete particolare dimestikezza con l'italiano e con i concetti complessi..... o forse non avete letto bene!
    E. non ha detto ha nessuno ke è "fascista".
    ha semplicemente scritto ke il verbo "purgare" ha una connotazione storica, una cosa ke è abbastanza difficile contestare... forse nn lo sapevate? mai studiato la STORIA?
    kicca

    RispondiElimina
  24. "Non c'è come quando qualcuno mi dice di fare una cosa che faccio il contrario"
    ...ma allora dillo che vai ancora alle scuole medie!

    RispondiElimina
  25. Non è stato E. a darmi della fascista, bensì Andrea.
    Ho risposto ad Andrea ad un commento e forse nanche scritto qua ma da MLRH, sinceramente non ricordo.
    Kicca forse ti sei persa qualche puntata.

    RispondiElimina
  26. Ah le scuole medie... lontani ricordi. Sono vecchietta ormai :)
    Sono una vecchia immatura. Non c'è niente di peggio...

    Anonimo/a metti un nick name almeno so a chi rispondo.

    RispondiElimina
  27. "Non ti ha attraversato l'anticamera del cervello che l'epiteto che ti ho dato è stato solo per difesa."

    clio,qui non si parla di un epiteto ma di un intero post a me dedicato
    Andrea

    RispondiElimina
  28. Ma io sono "rincoglionita"! E' un dato di fatto! :)

    RispondiElimina
  29. Scusami Kicca ma tu scrivi questa frase:
    "vedo conto ke non avete particolare dimestikezza con l'italiano"

    hennnmmm non ti contraddici da sola? Scusami ma non ho resistito!

    RispondiElimina
  30. touché! :o)
    non sapevo se scrivere "vedo" e "mi rendo conto", così ho scritto tutti e due!
    invece tornando al discorso del "fascista": se uno usa un verbo tipicamente fascista, si suppone ke lo scriva sapendo quel ke scrive. mi sembra stupido poi ke faccia l'innocente incompreso. per citare enzo, è "responsabile" di quel ke scrive, no?
    Kicca

    RispondiElimina
  31. Certo kicca, sono responsabile di quello che scrivo
    purtroppo ho ceduto, stupidamente, a delle provocazioni.
    ma essendo rincoglionità può accadere. :)
    Ma sono rincoglionita a casa mia nel mio blog.

    RispondiElimina